fbpx
Lorem ipsum dolor sit amet gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci. Proin gravida nibh vel veliau ctor aliquenean.

Follow me on instagram

+01145928421
mymail@gmail.com

Dove si trova

Corezzo è un piccolo borgo situato a 760 m s.l.m. nel cuore delle Foreste Casentinesi. Il paese è tappa obbligata sulla strada che collega i due principali luoghi di culto della zona: il Monastero di Camaldoli ed il Santuario della Verna, dai quali dista circa 15 Km.

La posizione

In una posizione strategica come base d’appoggio per visitare tutta la Valle Santa e il Parco delle Foreste Casentinesi.

Patria del Tortello alla Lastra®

A Corezzo viene portata avanti la tradizione del famoso Tortello alla Lastra® il cui procedimento di preparazione è stato registrato per tutelare la qualità del prodotto. Il Tortello alla Lastra® inoltre sta facendo il percorso per essere riconosciuto come “Presidio Slow Food”.
È famosa la Festa del Tortello alla Lastra che si tiene ogni anno ad agosto a Corezzo in suo onore.

Gli Abitanti

Corezzo ha subito un progressivo spopolamento a partire dagli anni ’50: le cause sono riconducibili principalmente al passaggio dalla civiltà agro-pastorale a quella industriale. Da alcuni anni, tuttavia, si è registrata una controtendenza con l’arrivo di nuovi abitanti.
Se durante i mesi invernali Corezzo conta soltanto poche decine di abitanti, in estate il paese si risveglia, arrivandone ad ospitare centinaia.

La copertiva di comunità

A Corezzo è nata una Cooperativa di Comunità: una delle venticinque esperienze finanziate dalla Regione con 1 milione e 200 mila euro. L’obiettivo è quello di contrastare e invertire il trend di spopolamento e l’impoverimento della aree montane e più marginali della Toscana.

Le feste

Le occasioni di festa e di incontro a Corezzo non mancano mai!

Qui trovi un elenco delle principali.
EVENTI

Seguici sui social
per rimanere aggiornato

Qui trovi le
Feste e Tradizioni passate

L’Ecomuseo della Vallesanta

È un insieme di musei dislocati sul territorio della Vallesanta.
Attraverso l’Ecomuseo ci si propone di “costruire dei ponti” per mettere in relazione le vecchie generazioni (con il significativo bagaglio di conoscenze a rischio di scomparsa) con le nuove e creare occasioni di scambio e fiducia tra i nuovi ed i vecchi residenti di questi luoghi. In questo modo questa piccola area potrà costruire un futuro in continuità con il passato e potrà tramandare alle nuove generazioni i suoi valori e le sue specificità. All’Ecomuseo è stata realizzata la mappa di comunità che racconta la bellezza di questo luogo http://www.ecomuseo.casentino.toscana.it/mappavallesanta/

La scuola di Corezzo

Nella scuola è stata allestito il museo “Stanza dei ricordi e delle sapienze manuali” dedicato a progetti di ricercazione riferiti all’area, incontri e laboratori.
In corrispondenza della scuola è stato realizzato, con il coinvolgimento dei bambini, anche un piccolo frutteto con varietà di mele e pere in via di scomparsa provenienti dal territorio circostante.

La mappa – collage dei bambini delle Scuola Infanzia e Primaria della Vallesanta